Buio

Joker - Come Fantozzi!

Synergo
Iscriviti
visualizzazioni 168 572
97% 15 930 352

Joker è un ottimo film. Non impeccabile, ma potrebbe aprire la strada ad un nuovo modo di fare "Cinecomics."
La mia attrezzatura per questi video:
Camera principale
C100 mk2
amzn.to/2MnB7zs
Reflex
amzn.to/2IxxZuG
Obiettivo 35mm
amzn.to/2k4wsBU
Videocamera
amzn.to/2IqKpIW
Lampadina multicolore
amzn.to/2qBDAtF
Fila di Led con telecomando
amzn.to/2qBKVcB
Pannello Led Grande
amzn.to/2AXPyzR
Pannello Led Piccolo
amzn.to/2hPwgsv

Film e animazione

Pubblicato il

 

3 nov 2019

Condividi:

Condividi:

Scaricare:

Caricamento in corso.....

Aggiungi a:

La mia playlist
Guarda più tardi
Commenti 1 589
Gandhi
Gandhi 20 ore fa
A me sembra che Arthur sia nato a 40 anno, nel senso, non ci danno una vera spiegazione su come mai lui non si ricordi gli abusi, malattie ecc... Poi per il discorso della troppa sfiga, qui lui è un cattivo, ma essendo il protagonista è visto come buono e quindi giustificato durante il film, cosa che per me è una pecca perché per non schifare lo spettatore si giustifica azioni "brutte" e si assume la visione deviata del joker
Marco GiG
Marco GiG Giorno fa
...e perchè, quando gli detraggono dalla paga il cartellone che gli hanno spaccato in faccia? 😂
Romy Milaresol
Romy Milaresol Giorno fa
L'apoteosi della sfiga
Useless_Coconut
Useless_Coconut Giorno fa
Solo a me il fattore del talkshow in tv sembra aver ripreso molto del quiz show di requiem for a dream?
brezzainvernale
brezzainvernale Giorno fa
Ciao, sì, il film è bello, ma perché tutti meravigliati? A me tante cose mi sembrano scontate. Forse perché ho a che fare con malattie mentali. È possibilissimo che una persona subisce tante tragedie in poco tempo. Non tutti quelli che son malati mentalmente E vengono trattati male, picchiati... diventano killer e son da rinchiudere, chiaro?! Non pensate male.
Just a Guy
Just a Guy Giorno fa
Una persona normale non infierisce mmm... Allora non sono normale
DevsllExllMachina
Personalmente credo che questo non sia un cinecomic: penso che usi in modo molto intelligente un personaggio estremamente conosciuto come il joker, un agente del caos (anzi, L'agente del caos), come metafora per ciò che accade quando problemi non evitabili, ma assolutamente risolvibili se presi seriamente, vengano invece derisi, allontanati e semplificati. Forse anche per questo il regista e la sua squadra hanno calcato così tanto la mano sulle "disgrazie" di Arthur...perchè non sono disgrazie, non c'è niente di casuale. Il cinismo esasperato e il mantra del blast e della presa per il culo continua e obbligatoria di tutto ha come unico effetto quello di non far mai prendere niente sul serio, di non empatizzare con niente e nessuno, di non voler capire (almeno provarci) i problemi nella loro complessità. Comportamento che viene trascinato per decenni, ripetendo sempre lo stesso errore fino al ridicolo, mentre i problemi si incancreniscono fino a diventare irrisolvibili. Credo che il film sia una critica al cinismo senza senso che va tanto di moda in ad ogni livello della società attuale il cui unico scopo sembra essere sempre e solo quello di allontanare quello che ci disturba o spaventa con l'indifferenza, la rabbia che porta anche alla violenza e soprattutto con risate fuori luogo: stiamo sempre ridendo contro qualcosa o qualcuno...spesso senza neanche esserne davvero divertiti.
Just a Guy
Just a Guy Giorno fa
Ahem Wayne è certo uno stronzo, ma Arthur prima di venire a parlargli gli aveva aggredito il maggiordomo nella scena con Bruce... Un minimo di giramento ci sta
SHIVA vpx.
SHIVA vpx. Giorno fa
Che film nomina quando 'tossisce' sui film 'quadri viventi'
alessio rossi
alessio rossi Giorno fa
Non cliccare leggi tutto Leggi tutto
Gamefrank Dream channel
Sei bravissimo condivido tutto
Marco Bernacchi
Marco Bernacchi 2 giorni fa
villain o anti eroe? questa è la questione che mi ha amareggiato... il film spinge per mostrare il lato umano e tragico, cerca di farci capire il perchè Arthur diventi joker, ma non dovrebbe spingerci a giustificarlo. a conti fatti lui fa del male a chi se lo merita, tutti ,ma proprio tutti sono stronzi (thomas wayne "negativo" non l'avevo mai visto) e lui punisce (esagerando ovviamente) chi lo ha bullizzato, aggredito o umiliato. la scena chiave è il momento in cui risparmia il suo collega nano , lo lascia andare, non solo! gli dice qualcosa tipo "tu sei l'unico che mi ha trattato bene". oh, ma non stiamo parlando di Punisher o deadpool o personaggi simili, ma del Joker! un fottuto psicopatico che uccide per divertimento... sarà pure la sua genesi, sicuramente il joker che abbiamo visto in altri film è più evoluto (o degenerato) sotto ogni aspetto, ma non trovo giusto che venga fatto passare (nel contesto creato dal film) per il male minore...
Gabriele 02
Gabriele 02 2 giorni fa
"È una cazzo di commedia"
DragonGames
DragonGames 2 giorni fa
Dovresti assolutamente guardare watchmen
Jay Zwölfte
Jay Zwölfte 2 giorni fa
Sono contrario alla parte del “come è possibile che tutte queste sciagure possano capitare a questo tipo qui” partendo dal fatto che comunque è un film e quindi non c’entra nulla la possibilità che ha una persona su un milione o due milioni o infiniti milioni che gli succeda, ma posso dirti che sono cose che possono tranquillamente capitare, non tutte ovviamente come ad esempio il fatto che l’amico gli da un arma o che sua madre gli dica che sia il figlio illegittimo del uomo più potente e candidato sindaco della città, però per il resto mio caro synergo per alcune sfortunate persone sono cose che possono tranquillamente capitare tra cui alcune si possono creare sotto forma di reazione a catena che nel film non è neanche poi cosi tanto surreale bensì molto più vicino alla realtà
Andrea Giompaolo
Andrea Giompaolo 2 giorni fa
synergo, tu dici "e' troppo. com'è possibile che tutte queste sciagure si abbattano su una sola persona?"........ beh, magari non è possibile che ti accadano in 2 ore di vita, ma non possiamo pretendere che un film duri una vita, quindi in 2 ore hanno concentrato una marea di sfighe, che FIDATI, possono capitarti nell'arco di qualche anno...ripeto, FIDATI che e' cosi....o potrei risponderti piu' semplicisticamente dicendoti che e' norma che piova sempre sul bagnato.
Cloud xjr
Cloud xjr 2 giorni fa
Non sono daccordo, il film lo tiene joaquin phoenix e solo lui come attore. La sceneggiatura è di Scott Silver e Todd Phillips, peccato te ne sia fregato di loro... Sei uno youtuber molto stimato, anche un influencer, hai un buon senso analitico e si capisce che vuoi andare oltre. Per favore, cerca di non limitarti alla tua opinione personale, almeno sappi chi sono gli sceneggiatori...
Hidro
Hidro 2 giorni fa
Secondo me però hai sottvalutato una cosa: la iella di joker serve non solo a creare la genesi del supercattivo, ma anche a rappresentare il degrado di Gotham. È un film che attraverso il protagonista racconta una società e una città distorta ed estremizzata nella violenza e corruzione, proprio come nei fumetti. Quindi secondo me, guardandola in questa ottica, la sfiga assurda di joker è un pò più giustificata
Lapo Fantoni
Lapo Fantoni 3 giorni fa
Joker fa cagare...grazie comunque Synergo
ZarMachine
ZarMachine 3 giorni fa
DC ha una perla tra le mani, oh non sa come usarla, oh non vuole usarla, per il resto, penso che Thanos spostate che non sei nessuno. Per quanto riguarda la diciamo recensione trovo che i tuoi punti di vista sono corretti, coerenti e rispecchiano il film, i depe che insultano non avranno QI per argomentare. Tutto qui. Ps l'orologio era sicuramente finto o senza batterie, buona giornata.
Lorenzo Giudici
Lorenzo Giudici 3 giorni fa
Ciao Synergo, ho visto ieri Joker. Avevo mille aspettative per questo film, ma sono rimasto deluso. Joker non mi è piaciuto. Mi sono ricordato l'introduzione della tua recensione su Suicide Squad, in cui dicevi che il rischio del fare un film sui villains era quello di trasformarli in eroi. Joker mi ha lasciato proprio questa sensazione, mi sono trovato mentre guardavo il film a tifare per lui. Identificavo Joker come un antagonista mosso da cattiveria pura e immotivata, che non doveva dare spiegazioni per le sue azioni ( sicuramente questa idea è anche dovuta al Joker del 2008). 3/4 di film basati sul metterci al corrente delle sfighe del protagonista per far crescere il "tifo" dello spettatore nei suoi confronti mi hanno davvero stuccato. E niente volevo solo sfogarmi, grazie per tutto l'impegno che metti nelle recensioni
John Vader
John Vader 3 giorni fa
Hai fatto un'analisi molto superficiale.
NihilGuru
NihilGuru 3 giorni fa
Non ti illudere, che di Joker ce ne sono milioni in questo mondo reale. E non si tratta di sfiga. Non è semplice jella.
ZER (degli ZeroMic)
Super fortuna direi visto che riesce a non farsi prendere mai dalla polizia nonostante non faccia nulla per nascondersi (vedi omicidio della tizia coi ricci)
Giulia Di mauro
Giulia Di mauro 4 giorni fa
sono completamente d’accordo con te,ho percepito le stesse cose dopo un po’ mi sono quasi annoiata
Riccardo Zacchero
Riccardo Zacchero 4 giorni fa
Esprimo la mia opinione sul fattore "ridondanza" di cui parli nel video: se tutta la prima parte ti ha rotto i coglioni e fatto sentire "il sedile scomodo" quasi da voler addormentarti o andartene, vuol dire che ha assortito esattamente l'effetto desiderato, ovvero farti entrare non solo in empatia ma nella condizione di Arthur, di costante sfiga Fantozziana senza tregua, in maniera quotidiana e ripetitiva. In questo modo, la seconda parte acquista maggior significato perché la vedi in uno specifico stato emotivo verso il film e Arthur. Il film decide quando ti devi annoiare, infastidire e quando invece devi esultare e sentirti soddisfatto. Se una persona guardasse solo l'ultima parte, nutrirebbe dei sentimenti lontanissimi da quelli verso cui invece ti spinge la prima ora e mezza. Poi certo, se tu credessi che gli eventi della prima parte siano banali, scontati, prevedibili, già visti o stupidi sarebbe un altro discorso; lì capirei la noia nel prevedere metà del film senza impegno mentale per via di una cattiva sceneggiatura. P.S. A mio avviso Taxi Driver (in modo molto diverso, certo) fa la stessa cosa, creando un climax che parte mooolto lentamente, in modo che sembri quasi statico e ridondante, per poi raggiungere l'apice in un tempo brevissimo ed esplodere nel finale, quindi mi piace che anche in questo siano riusciti ad "attingere" bene da Scorsese.
Lorenzo Bordoni
Lorenzo Bordoni 4 giorni fa
Finalme qualcuno che analizza un film come andrebbe fatto! spesso non condivido il tuo pensiero su dei film, ma sei uno che sa analizzare un film. E i difetti del film...fino ad ora lo avevo considerato ridondante solo io, nonostante abbia molti pregi. La penso esattamente come te. Bravo!
skyuru
skyuru 5 giorni fa
Io vorrei un film su ogni villain di Gotham in questo stile di Joker, perchè secondo me i villain di Batman sono spettacolari, ogni personaggio potrebbe avere un vero e proprio film con una storia drammatica e SERIA come questa, perchè io dico BASTA con tutte ste cazz di film con pieno di CG e bordelli di effetti speciali con una storia da bimbi***** cioè QUESTO Joker è un "FILM" che pure a mia madre è piaciuto un botto e lei guarda film dalla sua gioventù (tanto che ne guarda 10 a settimana, serio)
Alessandro Rossi
Alessandro Rossi 5 giorni fa
Ma esattamente in cosa il Batman di Nolan è stato ridicolo???
Rc qore
Rc qore 5 giorni fa
Per quanto riguarda la colonna sonora, sono rimasto strabilianto allo stesso modo
Leonardo Tronca
Leonardo Tronca 5 giorni fa
La pensassero tutti come te sul cinema, sei imparziale su tutto e dici le cose come stanno realmente...in tanti invece essendo di parte negano l’evidenza di certe cose fatte male e ne esaltano altre che neanche ci sono , si fanno pippe mentali sui finali e altre cazzate (l’esempio appunto di Joker che rimane comunque un gran film ) e ci spendono dibattiti inutili. Grande Synergo
PertinentSumo66
PertinentSumo66 5 giorni fa
Riprendendo il discorso del "capolavoro relativo", io penso che bisogna capire innanzitutto cosa intendiamo come capolavoro, dal mio punto di vista, per quanto riguarda il cinema, un film non deve essere tanto un capolavoro dal punto di vista tecnico o qualitativo, ma dal punto di vista dell'importanza culturale e storica del genere, un esempio può essere Titanic o Avatar, che magari non sono matematicamente perfetti ma indubbiamente hanno fatto la storia del cinema, il tempo deciderà se questo film è un capolavoro e vedremo che contributo darà alle pellicole future, se farà nascere un nuovo filone o se instillerà un nuovo modo di pensare alle persone, come ad esempio "Qualcuno volò sul nido del cuculo", che si può considerare un capolavoro dal punto di vista della tematica, come il Padrino, che ai loro tempi parlarono di argomenti mai trattati prima, o almeno non con così tanto successo, come sta succedendo con questo Joker che è già diventato cult
andrea amico
andrea amico 5 giorni fa
syne,se sto film vince l'oscar smetti di fare recensioni.perchè o non capisci un cazzo o fai recensioni negative per fare views xd. non brilla per scrittura? ma un tizio di base buono, che dopo che la vita gli mette tutto e tutti contro commette un omicidioe invece di stare male cambia umore e si sente bene come se fosse diventato il presidente degli stati uniti, si sente ammirato esaltato per i motivi SBAGLIATI, cioè si comporta bene e non ottiene nulla... uccide 3 tipi e diventa un eroe.(direi pure per autodifesa, perchè ci sta tutta l'autodifesa. se mi attaccano in tre a pungi e mi vogliono uccidere ed ho una pistola io ti sparo.ha solo fatto eccesso di legittima difesa).scopre che sua madre non è sua madre, che è stato sempre preso sempre in giro dalla vita ,che la sua vita da tragedia è diventata una commeddia(cioè è una farsa e quindi la logica e i valori non contano nulla..)cioè boh per me è un capolavoro di scrittura.
Vittorio Tredici
Vittorio Tredici 5 giorni fa
Guarda io veramente non capisco il perché di queste critiche. Non serve analizzare in maniera matematica per capire che ovviamente la palla è pompata. Il fine è di far capire a chi visiona la pellicola, in quale razza di società e condizioni alcune persone si possono trovare....e credimi...c'è di peggio. Non ci credi? Contattami e te lo dimostro. Con la promessa che se riesco a farti toccare con mano situazioni persino peggiori cambierai questo video o per lo meno la parte che tu descrivi Fantozziana.
27Russel10
27Russel10 5 giorni fa
Il fatto è che questo joker è una sorta di denuncia: quando persone normali, magari anche brave, si ritrovano a sbattere il muso continuamente e nonostante la buona volontà, gli smacchi sono sempre più forti...alla fine c'è un bivio, quello dell'autodistruzione (e visto che ami la musica, questo è descritto magistralmente in Downward Spiral dei NIN) o il disamoramento totale, ovvero esplodono, diventa tutto nero, si creano una corazza di rabbia e guai a chi cerca il contatto, non sentono ragioni. Ad esempio un esperienza della mia attuale compagna nelle Banlieue parigine: li è terra di nessuno diciamo, eppure lei è entrata senza paura e ha visto con suo stupore che i ragazzi del posto (principalmente di origine straniera, specie algerini nati li) non le hanno torto un capello, anzi, questi rappavano e ballavano in strada erano molto socievoli e simpatici...e mi ha detto che quelli a cui dovevi stare lontano, erano quelli che camminavano col cappuccio calato: erano ragazzi difficili dalla vita molto dura e avvicinarli equivaleva a ricevere una reazione molto violenta, non volevano essere toccati perché anche un gesto comune e normale, anche un saluto, per loro era come ricevere minacce o cattiveria. Purtroppo quando si subiscono traumi o smacchi ritenuti ingiusti per troppo tempo, le persone si isolano e infine o si autodistruggono o vivono con ciò che conoscono meglio, ovvero rabbia e risentimento verso il mondo intero. Non vanno giustificati, ma vanno almeno compresi. Io alla fine del film non sapevo se piangere o urlare di rabbia, perché ho avuto anchio alti e bassi (alcuni che non auguro). Come hai detto sembra fantozziano, ma qui alla fine il ragioniere invece, di rassegnarsi ad essere un "inferiore" secondo distorti canoni sociali, decide che non è così e si ribella con un esplosione dirompente nel momento in cui spara al conduttore.
pio pio
pio pio 6 giorni fa
Spoiler over 9000
Riccardo Bucchino
Riccardo Bucchino 6 giorni fa
Minutaggio. Minutaggio. Minutaggio. Io Joker non l'ho visto (e non mi interessa vederlo) ma chiedo a te che sei esperto di cinema visto che parlato di ripetitività, ridondanza dello stesso concetto e ti chiedo: tu non trovi che anche Apocalipse Now ripeta in continuazione da inizio alla fine del film lo stesso identico concetto della follia e del fatto che la guerra è dura? Solo io trovo che sia ripetitivo e che altri sullo stesso argomento (vietnam) hanno fatto film migliori?
Luba Burla
Luba Burla 6 giorni fa
Premetto che il film mi sia piaciuto molto, già dai trailer avevo capito quale fosse il tenore che poi avrebbe avuto la pellicola, quindi non mi aspettavo nulla di diverso. Un film crudo, cupo e profondamente tragico. Però, questo Joker, così rappresentato, non ce lo vedo ad ordire piani criminosi in grado di sovvertire l’equilibrio di un paese scatenando un caos programmato. Oppure, semplicemente, ad essere l’arcinemico di un super eroe cazzutissimo. In ogni caso notevole.
Riccardo Pezzaioli
Riccardo Pezzaioli 6 giorni fa
Ma per forza si indugia sulla sua sfiga perché lui è il joker è il pazzo il maniaco per eccellenza e di conseguenza per crearlo ci vogliono delle motivazioni e dei dolori fuori scala, non ne basterebbero alcuni altrimenti verrebbe fuori un pazzo normale
DracuLady
DracuLady 6 giorni fa
cazzo ridi??? XD quel povero soffriva come una bestia!! Sinceramente non l'ho trovato così ripetitivo, lo scopo del film era proprio quello di farci capire che società demmerd che abbiamo, tutto qui.
Alessandro 0
Alessandro 0 6 giorni fa
A mio parere non è sfigato, ovvero non volevano appesantire la sua vita da povero stronzo. Hanno cercato di rappresentare la società malata, perversa, povera e violenta di quegli anni. Joker è vittima e poi carnefice della società. Psicologicamente perfetto.
Andrea Aimo
Andrea Aimo 6 giorni fa
Sono felice di non essere l'unico a vederlo come film non perfetto ma come joker eccellente, ma ho una domanda Se continuassero a sviluppare questo joker e tutto il resto dell'universo DC, Batman e joker non sarebbero nella stessa epoca, nel senso che joker ormai è verso la quarantina e Bruce è ancora un bambino, quindi ci sarebbe un joker in carrozzina praticamente. E qua vengo alla domanda, a questo punto avrebbe senso continuarlo?
Federico Burni
Federico Burni 6 giorni fa
"Come è possibile che tutte queste digrazie capitino alla stessa persona?" Altrimenti non sarebbe Joker. Semplice.
Andrea Crotti
Andrea Crotti 6 giorni fa
Sbagli invece cista eccome appunto x far capire quanto è sfortunato è un capolavoro uno dei film più belli che ho mai visto
Videotec@
Videotec@ 7 giorni fa
Io ho trovato eccessiva la reazione della mamma del bambino sul bus. Hanno esagerato con le sfortune
Francesco Salandro
Francesco Salandro 7 giorni fa
Io mi aspettavo un Jocker più problematico psicologicamente invece mantiene sempre una certa razionalità.
Francesco Di Giuseppe
Ti stai dimenticando che per la prima ora abbondante, tutti pensavamo che la ragazza fosse uno spiraglio di positività all’interno della sua vita. Tutti pensavamo fosse reale quel bacio, per quanto assurdo, ci volevamo credere tutti. Che fosse presente al suo show, e che lo show fosse tutto sommato andato bene alla fine. Il vero tipping point del film, ed il vero momento in cui io personalmente sono rimasto a bocca aperta, è quando si capisce che lei e Arthur non hanno mai avuto nessun contatto...e che lei è spaventata da lui...è li che il film diventa geniale per me, perché la bilancia tra negatività e positività si rompe definitivamente ed inizia la vera discesa all’inferno. È un dettaglio che hai, secondo me, fatto passare troppo in sordina.
Nicola Dal Corso
Nicola Dal Corso 7 giorni fa
Sulla fotografia, io credo che ogni film abbia la sua giusta fotografia. Dal canto mio quando ne parlo porto sempre ad esempio due film, per il semplice fatto che sono due grandi film, usciti lo stesso anno e sono di fatto due film opposti su praticamente tutto. Cioè Revenant e Mad Max: Fury Road. Il primo racconta una storia fredda, cruda e lenta, il secondo una storia calda, animata e velocissima. Lunghi piani sequenza nel primo, un taglio di montaggio ogni due secondi nel secondo. Fotografia in luce naturale nel freddo (credo) canadese nel primo, fotografia con colori sgargianti e caldi nel secondo. Ci potremmo aggiungere la fotografia color pastello di Wes Anderson ecc... E poi la fotografia - secondo me - per eccellenza di sempre, che ha di tutto dentro, cioè quella di Storaro in Apocalypse Now. Su Joker basta solo il fatto di aver dato un taglio diverso a cinecomic sempre tutti uguali per fargli meritare un applauso. Poi da qui a parlare di capolavoro di acqua sotto i ponti ne passa parecchia.
Selia Kay
Selia Kay 7 giorni fa
La ridondanza si percepisce fin da trailer, cmq chissà perchè questi capolavori li fanno sempre sull'esasperazione del malessere e non sull'entusiasmo, allegria,virtù, fortuna (domanda retorica)
Crescenzo Di Lena
Crescenzo Di Lena 7 giorni fa
13:28 cioè è questo il motivo per cui lo ritieni rindondante? Synergo lascia sta che la jella è precisa su certe persone
mr. jkr
mr. jkr 7 giorni fa
👏👏👏
NA Decio
NA Decio 7 giorni fa
Però una di queste teorie potrebbe spiegare il motivo per cui c'è il difetto di sceneggiatura
Mike senzanome
Mike senzanome 7 giorni fa
Si vede che non capisci un cazzo, vai a lavorare barbone
mattia saffi
mattia saffi 7 giorni fa
È noioso come una commedia... e lui lo dice pure alla fine
Ryper TheReaper
Ryper TheReaper 7 giorni fa
Mi domando come si potrebbe costruire tutto un nuovo ambiente attorno a sto Joker... Rovinerebbe tutto a mio parere.
davide cavatorta
davide cavatorta 7 giorni fa
Che ne pensi del Joker interpretato da Paolo Rossi in Nirvana? 😊
El Bruno
El Bruno 7 giorni fa
Questo è un ottimo film che può rimanere opera unica, per una serie di motivi. Primo perché potrebbe non essere IL joker, ma UN joker. Un individuo che ha perso completamente tutto e si è abbandonato alla follia, ha fatto la sua striscia di omicidi, fine. E in una Gotham così disfunzionale come è rappresentata, potrebbe tranquillamente venir fuori un altro joker, un altro disperato come lui. Un altro ...anti-Batman. un non-eroe o anti-eroe paladino e campione dei disperati, come da spesso l’impressione di essere. Lui che fa inizio a un movimento di rivolta senza averne l’intenzione. L’altro motivo è che in questa cronologia, un film come questo non ti mette l’ansia di fare il sequel: Bruce Wayne è un bambino. Passeranno 20 anni come minimo prima che possa scontrarsi con il Joker. Che sia questo o un altro. E se fosse questo, Phoenix dovrebbe avere il tempo di sembrare 20 anni più anziano. È necessario...? No. io lo lascerei così: opera unica.
Luca Consolo
Luca Consolo 8 giorni fa
Penso che dovrebbero essere tutti così. Il problema è che prodotti supereroi devono essere venduti ai bambini, fare una serie drammatica (e i fumetti sono strapieni di serie drammatiche)dimezzerebbe il target e di conseguenza gli incassi. Io comunque credo che se la DC capisse che non e colorata e super-mega amico a come la Marvel, la smetterebbe di copiazzare i loro film (male tralaltro) e comincerebbe a valorizzare le proprie store drammatiche e per certi aspetti vere...come appunto quest'ultima di joker. Però alla DC so mica scemi...ed ecco infatti birds of prey, ennesimo primo piano sul culo di Margot Robbie che, bellissima per carità, non siamo tutti sedicenni scemi in preda agli ormoni....
Flavio
Flavio 8 giorni fa
Che la sfortuna sia ridondante è vero ma, allo stesso tempo ho l'impressione che sia voluta, al fine di dare una maggiore spinta al finale. Poi magari mi sbaglio e lo dovrò rivedere con calma.
Luigi Scagliarini Cerroni
Per Synergo: itvid.net/video/video-AKGIHt40jlI.html
Prossimi video
Cinema - Skrillex
5:09
visualizzazioni 46
Cinema
3:43
visualizzazioni 257
I Consigli di Frusciante: Novembre 2019
1:3:59
Quando un ROMANO incontra un INGLESE
3:10